Master di II livello in “Inquinamento ambientale” all’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”

Il dipartimento di Scienze e tecnologie ambientali, biologiche e farmaceutiche dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli, organizza il master universitario di II livello in “Inquinamento ambientale, valutazione dei rischi e possibili strategie diagnostiche per la tutela della salute ambientale e dell’uomo”.

Scopo del Master è avviare alla formazione sul campo in materia di inquinamento ambientale, portando alla nascita della nuova figura professionale del biodiagnosta, che sarà in grado di individuare siti ambientali contaminati, tipologia di inquinamento, modalità di trasmissione degli inquinanti all’uomo ed eventi che determinano la tossicità e la nocività dei microinquinanti ambientali.

La formazione di equipe prevedrà la partecipazione di esperti di nutrizione detossificante, microscopisti per l’individuazione delle nanoparticelle, ecotossicologi, nanotossicologi, genetisti ed esperti di epigenetica e biorisanamento ambientale.

Al master sarà ammesso un massimo di 25 partecipanti. L’Ordine dei Biologi stanzierà delle borse da destinare ai propri iscritti.

A breve sarà disponibile il modulo per richiedere la partecipazione.